Il Calabrescia pensiero

Maestre innocenti

Posted on: 12 maggio 2007

Bene, ora si è toccato il fondo. Avrete perlomeno avuto sentore del fattaccio: arrestate maestre d asilo che, complici qualche bidella e un benzinaio di colore, si davano ad atti pedopornografici con i piccoli della loro stessa scuola materna. Scoppia il pandemonio, l isterismo. Dagli alle maestre. Ora, dopo un mesetto, cambia tutto: il fatto non sussiste signori, cali il sipario. Scoppia la rivolta. Dagli alla magistratura. Han infangato persone innocenti. Eeeeeeeeeeeeh no signori, un minuto. Consentitemi.
E’ vero, queste persone si sono fatte un mesetto di carcere, si aveva paura che inquinassero eventuali prove. Questo cozza con la presunzione di innocenza: nessuno può esser privato della libertà se non quando sia riconosciuto colpevole; francamente, fossi stato un magistrato, avrei adottato le stesse misure cautelari. Ma la critica maggiore alla magistratura è di aver "infangato" i nomi di persone non colpevoli, per mezzo delle indagini. No, qui il colpevole è un altro. Ma santo cielo, siamo seri: la magistratura ha il dovere di indagare e, a indagini fatte, di decidere se la persona sia colpevole o innocente. Se si indagasse solo su persone che siano risaputamente colpevoli, per evitare le critiche dei bambi di turno, le indagini stesse non avrebbero senso. Se si scopre che si è indagato su innocenti, pandemonio. Bisogna indagare solo sui colpevoli. Capite che la storia non sta in piedi.
No, gli stronzi, oh media, siete voi. Non sono forse i telegiornali che hanno mandato in onda le vaccate di una psicologa presa dall emozione della telecamera? Non era forse tale psicologa che confermava la veridicità delle testimonianze dei piccoli? Non la maggior parte delle testate giornalistiche, a buttarsi in tesi colpevoliste? C è stato qualcuno che abbia spezzato una lancia in loro favore con argomenti del tipo "ehi, è mai possibile che così tanta gente perversa e maligna si sia ritrovata in un territorio così poco vasto"? Capirei UNA maestra, ma trovarne tre o quattro in una stessa scuola, pedofile, più qualche bidella, più un benzinaio nero mi sa tanto di improbabile. Qualcuno di voi ha formuato tale ipotesi, oh media? La magistratura non ha fatto errori, c è una biforcazione del verdetto, o colpevole o innocente. Qui addirittura il fatto non sussiste. Lo riconoscete, cancheri, che voi stessi dei giornali e delle televisioni avete infangato i nomi delle maestre che adesso difendete? Vi rendete conto che la vostra cretinaggine fa perdere fiducia nelle istituzioni a chi sia poco incline al ragionamento autonomo? Lo sapete, dementi, che la gente beve tutto quel che legge e sente: perchè vi fate promotori di questa sfiducia verso le magistrature, ben sapendo che, invece, i bastardi infangatori siete voi, pur di scrivere notizie? Guardate al caso di Cogne: i media si indignano, 16 anni. Dementi! quanto tempo, oh media, ci avete bombardato con le immagini della Franzoni? Quante volte ci avete sciroppato la sua voce odiosissima? Voi stessi ce l’avete fatta odiare. Voi stessi avete instillato nelle coscienze deboli (4/5 della nazione) il convincimento della sua colpevlezza, a fronte di prove inesistenti. Aggiungiamo a questo il fatto che in Italia le giurie sono formate da comuni cittadini: non sono esperti di legge. Cosa a mio parere sbagliatissima, come riunire dieci avvocati per decidere quale intervento sia meglio che il medico esegua al paziente. A ognuno il suo lavoro, direbbe la ragione. Ma così non è. Tornando al discorso precedente, siete sicuri, oh media, che con il vostro lavaggio del cervello non abbiate influenzato quelle menti dei giurati? Siete sicuri che la loro scelta non sia stata dettata dal voler seguire la giustizia (per la quale la Franzoni è innocente), ma anche l opinione pubblica (colpevolista) che voi stessi avete formato? Ma voi andate avanti dritti come fusi: "magistratura idiota, 16 anni? E in base a che cosa? I magistrati meritano di esser puniti!".
Certo, qualcosa che non va c è: le maestre non dovevano esser imprigionate anzitempo e, santo cielo, le giurie dovrebbero esser formate da soli giuristi competenti e oggettivi, ma, cari media, fatevi un esamino e piantatela di rompere le scatole, che qui a forza di scaricare le vostre vaccate sulla magistratura ne state minando irrimediabilmente la credibilità.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: