Il Calabrescia pensiero

Er mejo der Colosseo

Posted on: 11 luglio 2007

Qualche giorno fa leggo il post del blog di un amico: il grande Ale. Tratta della nuova elezione delle sette meraviglie del mondo.
Non voglio lanciarmi in una invettiva totale, hanno scelto sei cancherate su sette, si salva solo il Taj Mahal, in India.
Palazzo stupendo.
Non mi lancio in uno scontro a tutto tondo perchè scriverei 2 GB di roba che nessuno leggerebbe.
Permettetemi, però, da buon discendente del popolo romano, da civis romanus di duemila anni dopo, una sana sclerata per l’unica scelta europea: er Colosseo.
 
Allora. Sono italiano. Non romano, ma italiano. Non è che sono un nobile inglese che sente infamata la sua patria perchè lo Stonenge non è incluso nell’infame lista. Ergo, ho tutto il diritto di criticare la scelta che, in modo quantomeno eufemistico, può definirsi infelice.
 
Infelice perchè, dopotutto, offende non solo l’Italia, ma l’Europa intera. Il Colosseo. Scegliere il Colosseo in Europa vuol dire che tutte le opere dell uomo nel nostro continente sono di calibro inferiore alla celeberrima arena dove Russel Crowe si trastullava coi felini. Ma siamo diventati tutti deficienti? Ok, comprendo che un tempo potesse avere un aspetto imperioso, un’opera di incredibile impatto: purtroppo al giorno d oggi non è alro che un buco circolare. Si, perchè nel corso del tempo la sua pietra è stata prelevata per altre costruzioni. Pian piano è stato parzialmente "riciclato".
E ora è un rudere.
 
Il turista viene in Italia per vedere quella che vien definita "meraviglia". Ci si può solo immaginare quali pensieri si affaccino alla sua mente. Ma santo cielo, questi tangheri delle sette meraviglie hanno mai visto il Pantheon? La valle dei templi? Persino la città di Sirmione, se vogliamo. No, il Colosseo.
Che, oltretutto, ha un passato atroce: un luogo dove esseri umani si sono scannati come bestie tra loro, e dove altri esseri umani giravano il pollice come meglio gli piaceva, ma si sa, il pollice pesa, tende ad andare da solo verso il basso. E alè giù sangue.
 
Questi bifolchi si son lasciati prendere dalla cinematografia e dallo stereotipo. Fanno "Il Gladiatore"? Viva il Colosseo. Ai mondiali ’82 il simbolo italiano era… il Colosseo.
 
Mi sa tanto di un gabbiotto, quanto è un gabbiotto l’idea che gli altri popoli hanno di noi: pelle scura, baffi (anche le donne e i lattanti), bretelle, cappello Fedora fasa stretta, con una mano suoniamo il mandolino, con l’altra spariamo con la lupara, e mentre riponiamo lo schioppo per caricarlo ci facciamo 2 spaghetti con la pummarora ‘ngoppa.
 
Ora, non so chi sia che ha scelto queste sei obrobriosità, ma sono sicuro che per scegliere il Colosseo avrebbero dovuto aggiungere per lo meno l’ottava meraviglia: il Lambrusco.
 
Ma, signori miei della "commissione delle meraviglie", l’ottava meraviglia non va contemplata prima di scegliere le altre sette…
 
 
Annunci

3 Risposte to "Er mejo der Colosseo"

SEI FUORI? ti sei reso conto di quanto hai bestemmiato? a parte il fatto che il colosseo è un\’opera antica, è colossale per il suo tempo!!!! poi cazzo, ci facevano le battaglie navali dentro lo sai????? si poteva completamente coprire con dei teli!!!! cioè.. i romani hanno dato il meglio di loro stessi, e tu li insulti così??????E cmq alla fine, io credo che coloro che hanno scelto le sette meraviglie del mondo, nn fossero degli stupidi, ed avranno avuto i loro motivi!!!ciao Albertuccio!

ciao..grazie x essere passato da me…
lo so che ho troppo glitter…ma nn ti preoccupare, pure a me mi si impalla il pc!!!
va beh..ora vado ciauuu

Premetto che io non ho votato il colosseo, ma quoto il commento di
paola, riguardo al valore assoluto del colosseo come opera
architettonica, e aggiungo che per scegliere a quali grandi opere
attribuire la nomea di "meraviglia del mondo", è stato indetto un
sondaggio su internet, percui non sono tot membri di una commissione
che hanno scelto, ma sono state poste svariate possibilità tra la gran
parte delle belle cose che ci sono al mondo, e la gente ha votato le
sette che preferiva, quindi se è stato scelto il colosseo è perchè il
plebiscito ha votato così. Come criterio di scelta mi sembra abbastanza
equo, poichè chiunque avesse voluto votare ha potuto farlo, salvo aver
sentito parlare dell\’iniziativa e avervi quindi potuto partecipare.
Comunque, quali siano le sette meraviglie del mondo e quali no, mi
sembra abbastanza irrilevante (tant\’è che io non ricordo nemmeno cosa
ho votato, sono solo sicuro di aver votato il taj-maal perchè è
stupendo, e di non aver votato il colosseo), tanto un turista andrà a
vedere le cose che immagina che potrebbero piaergli di più, non quelle
che hanno il titolo di "meraviglia del mondo", no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: