Il Calabrescia pensiero

Harry Potter e l ordine della fenice

Posted on: 15 luglio 2007

Fatto, mi sono guardato anche il quinto capitolo della saga, oggi, al cinema. Bello, mi è piaciuto.
Ma han voluto fare gli sboroni, mi tirano in ballo un processo, e un omicidio che si trascina dal film precedente, e qui il giurista (in erba) che è in me si infuria.
Dio, si infuria… diciamo che vorrebbe delle delucidazioni.
Allora mi spiego. Nel precedente film, tralasciando i come e i perchè, Harry e il suo amico Cedric si trovano in un cimitero ad affrontare Voldemort. Harry, ovviamente, si salva, Cedric ci lascia le pennette.
In questo nuovo film Harry viene incriminato  perchè ha utilizzato la magia in territorio babbano (un incantesimo patronus ndr) avendo un’età inferiore ad anni 18. O 17, non ricordo bene, dovrei andare a consultare il codice penale stregonesco e non ne ho voglia.
Ma il ragionamento cambia poco.
Fino ad una certa età i maghetti non possono usare la magia al di fuori di Hogwarts, sennò son cazzi.
Dunque a Harry arriva un avviso di garanzia e deve presenziare al proprio processo come imputato. Già qui mi giran le balle perchè non ha un avvocato. Non c è PM, solo un giudice, che fa da giudice e da accusatore, ed una foltissima giuria.
Fortunatamente arriva Albus Silente e si propone come avvocato.
Poi controllerò se il suo nome è presente nell albo.
Ma ne dubito, lo citerò in giudizio per abuso di professione.
Ad ogni modo il vecchio ha un eloquio quantomeno strabiliante. Riesce anche a portare una testimone: una donna la cui condizione di salute mentale le permetterebbe anche di percepire una pensione di accompagnamento.
Dai, Albus, che avvocato sei, già che c’eri una pensioncina gliela potevi far avere…
Ma la donna, tra un farfugliamento e l altro, tra un gesto impacciato e un linguaggio non verbale da malato psichiatrico, riesce a convincere la giuria che Harry ha violato, si, le regole stabilite dal codice penale, ma lo ha fatto per legittima difesa.
Albus lo conferma: a questa regola (di non usare la magia al di sotto di determinata età) si può derogare qualora ci sia pericolo di vita.
E a quel punto vedi tutti che dicono: "Ooooo, pericolo di vita? Innocente allora…"
Come dire, ma cazzo, documentarsi prima no? Ecco, li Harry faceva molto Fabrizio Corona.
Un processone per un cazzo.
Solo che in un caso il PM si chiama Woodcock (che tradotto significa "cazzo di legno"), nell altro il giudice si chiama, io credo, Cockhead.
E vien scagionato.
Varie peripezie, e verrà incriminato lo stesso Silente. Per cosa, non ve lo dico.
Fatto sta che finisce tutto bene. Alla fine si riprende un giornale col titolone
 
POTTER E SILENTE SCAGIONATI
 
Silente lo capisco, era indagato. Ma Potter? Scagionato da cosa???
Dall’accusa di aver usato la magia? Era già stato scagionato a inizio film.
Dall’accusa di aver ucciso il povero Cedric? Possibile, perchè nessuno, a parte i buoni amici – che in giudizio non contano un cazzo – crede al ritorno di Voldemort, e nessuno era presente quando Cedric è stato seccato.
Ergo, è logico che i sospetti cadano su Harry.
Ma allora, dico io, se si sospetta che abbia usato la magia gli si fa il processone, e se si sospetta che abbia ucciso qualcuno lo si lascia zampettare libero per Hogwards?
Ma su, per favore.
 
Di una cosa però sono felice: finalmente è riuscito a pomiciare. Amen.
 
Non ho mai letto i libri della saga, ma faccio un pronostico: al sesto episodio Ron pomicia con Hermione, e il settimo, l ultimo, sarà un porno coi fiocchi.
 
O almeno si spera, sempre che il ministero della magia non li arresti tutti per aver mangiato la pizza con le mani.
 
 
 
Annunci

2 Risposte to "Harry Potter e l ordine della fenice"

ehi salve caro finalmente scrivo un commentino…l\’hai kiesto cosi tante volte ed eccomi qui..ke dire mah nn commento l\’intervento su harry potter xke sinceramente mi è poco simpatico…x il resto direi ke sei davvero ehmm geniale( xo nn farci l\’abitudine nn te lo dirò una seconda volta )e sopratutto simpatico…beh ora vado kissà magari tornerò a commentare!!!!! baciiiii
 

Ma daiiii!!!
Io lo devo andare a vedere Harry Potter e già so tt la storiaaa =P
Vabbò t saludo!
Ciauuuu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


    • Piero Sallusti: te saluto......pure i galli hanno capito che il mentitore di professione era solo un cavallo di troia per indagare Valle....un finto accusatore, d'acc
    • Franco (@Francostars1): Gli atti osceni in autovettura possono essere evitati come reato se i vetri sono appannati o tutti coperti, come citato dalle Sentenze della Cassazion
    • calabrescia: Esistono anche assassini magri. E non possiamo sapere se Simonetta non conoscesse il Valle.
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: