Il Calabrescia pensiero

SR-71 Blackbird

Posted on: 23 luglio 2007

Fa caldo ok? La notte ci si scioglie.
Così si è obbligati ad accendere i condizionatori. Dopo una decina di notti con i condizionatori a palla e nessun risultato, decido di smontarli e pulirli.
8 termoconvettori in tutta la casa.
Una giornata di chiavi inglesi e spazzolate.
Ed un risultato eccellente, reso più eclatante da un piccolo ventilatore ritrovato dopo anni di inattività, ventilatore che ora ha ripreso servizio e ciondola il suo testone rotante 23 ore al giorno sulla scrivania della mia camera.
Più sfruttato di un lavoratore cinese.
 
Per dire, ce l abbiamo fatta. Caldo debellato, alè sonni profondi e tranquilli.
Si, per tre giorni.
Perchè, non si conosce il motivo, il mio anzianissimo dirimpettaio sente la necessità di far ruggire la sua RITMO alle 3 di mattina.
Bisogna dirlo, poveretto, è rimbambito niente male. E ha un cattivo rapporto con frizione e acceleratore: preso dalla foga li schiaccia entrambi, e ovviamente la macchina non si muove.
Allora lui si incazza e ci da giù di brutto col piedone destro, talmente di brutto che, credo, si sbilanci verso destra togliendo pressione all’ormai esanime frizione. Che, sollevandosi, porta la RITMO alla velocità di 2-3 km/h.
Allora il buon vecchio si emoziona tutto e la molla di schianto. A volte la macchina fa un saltone e si ferma.
Troppo violento.
A volte parte a mò di palla di moschetto.
E’ forte perchè vedi ste vecchetto che si spaventa e schizza via con gli occhi fuori dalla testa, la bocca aperta come una scimmia urlatrice e le braccia distese, come se il volante gli fosse schizzato in avanti e faticasse a trattenerlo.
Inoltre il vegliardo ha l’abitudine di andare adagissimo. Questo porta ad un abnorme accumulo di residui incombusti nel vetusto motore FIAT.
Residui che vengono prontamente rimossi ad ogni singola partenza.
Così la RITMO si può assimilare, per il rumore, ad un SR-71 Blackbird, e per la fumata ad una "Freccia Tricolore".
A volte mi vien voglia di fotografare e mandare il tutto al comandante Tamarro.
Si sa mai che il vecchio mi diventi il nuovo barone rosso.
Ecco, ma finchè lo fa di giorno scassa le scatole e lo sopporti.
Ma di notte…
 
E poi a decollo effettuato, sta in mezzo alla riga. Tu gli sei dietro, per punizione divina, e lui che va ai venti orari.
Non ti lascia spazio per sopassare, sta li in mezzo, beato.
Finchè non ti si apre uno spiraglio a destra.
A sinistra nemmeno a parlare, troppo traffico.
Ma, miracolo, l’unica volante della polizia di tutta la provincia ti becca.
Favorisca i documenti…
Ma no… intralciava, non vede?
No, non vedo. La patente…
 
Ma allargate le case di riposo, per la miseria!
 
Annunci

1 Response to "SR-71 Blackbird"

 hey ciaoooooo….capisco benissimo ciò k vuoi dire xkè tutto quello k fa il tuo vicino….bhè….lo faccio pure io quando "provo" a mettermi al volante….eheheheh….diciamo k nn ho proprio un bel rapporto cn la frizione, lei nn si trova tanto a suo agio cn la mia scarpa addosso direi, eheh….ma ancora ho un pochetto di tempo x imparare, o x lo meno lo spero..eheh..cmq ci si sente su msn….ciaoooooooooooooooooo!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: