Il Calabrescia pensiero

Evvivaaaaa è tornato Topo Gigioooooo

Posted on: 20 settembre 2007

Ma ben ritrovati! Vi avevo promesso che avrei ricominciato a scrivere non appena fatto l esame di diritto costituzionale; l ho fatto e mi hanno segato le ossicine. Eh oh, doveva capitare, dopotutto ho fatto il primo anno di giurisprudenza senza bocciature, una almeno a Settembre mi ci voleva.
Solo che, fatto l esame, qualche pirlacchione non identificato della Telecom mi ha fregato la conessione, e ho dovuto ripristnare il tutto. Nel frattempo i miei lettori più sfegatati, pensando che mi fosse successo qualcosa, hanno sopperito alla mia mancanza con vari rimedi, che vanno dal Prozac a crisi isteriche di stampo autolesionista. Anche il Giorgio Bush si è preoccupato e mi ha mandato a casa la Condoleeza: ci siam bevuti un caffè e l ho rassicurata. Allo stesso tempo il Beppe Grillo ha stappato lo spumante pensando che fossi morto, perchè il suo blog al mio gli fa una pippa.
 
Comunque. Durante il mio silenzio ne son successe di cotte e di crude, e anche di affumicate, al vapore, al sangue e al dente. Di tutto. Si è assistito all episodio di Mastella che va con un aereo privato ad assistere a un GP (il tutto risolto all’italiana, siam tutti amici, pizza e mandolino), al tifoso pirla che butta petardi in campo durante una partita "ferendo tre persone" (oh, in 2 giorni il pirlone è stato processato e condannato con la condizionale a 1 anno di carcere, perchè non procedere alla fustigazione e crocifissione???), al gran casino – o forse bordello? – che si sta facendo in merito al fenomeno prostituzione.
Ed è di questo che voglio parlare. Della prostituzione. Mi sono già espresso in merito, guardate il post datato 11 Maggio. Non so come fare il collegamento testuale, ergo vedetevelo voi…
Mi auguravo la riapertura dei bordelli, e il motivo non è una morbosa curiosità erotica. E’ il regolare un fenomeno non sradicabile della nostra società. E’, probabilmente, un buon modo per evitare lo sfruttamento di ragazze che, di fatto, vengono schiavizzate.
Pensate all’epoca proibizionista americana: non possiamo avere alcoolici per vie legali? Alè al contrabbando, e, ovviamente, sul prodotto contrabbandato non esistevano garanzie qualitative.
Si tratta solo di pensarla agli stessi termini: non si può pensare che un qualcosa ritenuto ingiusto, per motivi che possono variare, si possa cancellare semplicemente proibendolo. In qesto modo si crea un’anarchia assurda, dove chi consuma il bene proibito non ha alcuna tutela, così come non l’ha chi quel bene lo distribuisce. Se tu non pagavi il contrabbandiere di alcool, lui non poteva andare dal giudice e denunciarti: poteva adottare altri rimedi tra i quali tagliarti le gomme dell’auto o impiccarti il gatto, ma questa è un’altra storia.
Questo lo dicevo a Maggio. Dicevo che per la tutela di tutti, e specialmente delle prostitute, sarebbe bene raprire i casini e dare loro delle precise direttive, tra le quali il divieto di esercitare per le minorenni e la condizione che la "professione" sia una libera scelta della donna in questione (sembra strano, ma ce ne sono che lo vorrebbero fare, su, toglietevi il salame dagli occhi).
Siamo a Settembre inoltrato, 4 mesi dopo, e qualche pezzo mediamente grosso comincia a sussurrare: "We, ma se al posto di multare cani e porci (ma in questo caso mi pare siano più i PORCI) che vanno a zoccole, noi riaprissimo i bordelli? Eh, se ci facciamo qualche leggina eliminiam la prostituzione minorile, la tratta delle schiave, teniam sotto controllo le malattie veneree…"
Ovvio che si sussurra soltanto: siamo parecchio bigotti, son proposte da fare a piccole dosi, piano piano.
Io, ad ogni modo, avrei cominciato a sussurrare quattro mesi fa.
 
Vota Alberto, vota Alberto, vota Alberto la trippa. 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: