Il Calabrescia pensiero

Dottor House

Posted on: 7 maggio 2008

A parte che sono n poco scazzato perchè non riesco a dare una “categoria” ai miei post, dice che l’opzione è bloccata per motivi di sicurezza. Ed è il motivo che mi ha impedito di scrivere per tutto questo tempo: ogni virgola che provavo a digitare era bloccata dal popup del cazzo, semmai si chiama così, perchè io non sono un tecnico e con sti nomi mi ingarbuglio. Lo chiamerò, quindi, “opzione rompiballe che da qualche settimana mi impedisce una tranquilla scrittura”.
Ma oggi è più forte di me.
Quando si vede qualche puntata di fila del “Dottor House” NON PUOI non dedicargli almeno un piccolo post. Un postino, insomma.
Salta all occhio, già all inizio della puntata, l’ambientazione.
Tu hai presente solo gli italici opedali, accoglienti come un cesso di Calcutta. Li invece, gli stessi cessi fanno a gara con i migliori hotel, pare di stare nella hall dell Hilton di New York.
Poi gli studi medici. Ogni medico ha uno studio gande e lussuoso quanto la Casa Bianca. Il che, costi a parte, implicherebbe un notevole bisogno di spazio. MA, signori, dalle riprese aeree della clinica risulta che la sua estensione sia pari alla metà del più piccolo ospedale italiano: è ovvio che gli statunitensi hanno scoperto come inserirsi in altre dimensioni per limitare gli spazi. Lo studio di House non è, in realtà, li, negli States, ma in un universo parallelo.
Furbi questi yankees.
Come poi non rilevare la singolarità dell’organizzazione di tale clinica. Non esiste un ordine, una differenziazione, un reparto, che so, di nefrologia, geriatria, pediatria, una sezione distaccata per gli infettivi…
NO, sono tutti ammassati in una informe massa di invalidi.
Che poi, NON sono semplici ammalati. Nella clinica di House non arriva mai un semplice ustionato, un semplice ammalato di influenza, un semplice pirla che si sia schiantato in motorino.
Arrivano solo casi in cui i povericristi di turno presentano sintomi quali il vomitare il fegato, lo schizzare degli occhi fuori dalle orbite, il distaccamento di arti superiri o inferiori (a scelta), il farneticare in aramaico in pieno stile esorcista.
E tra i medici dello staff, nessuno indossa delle precauzioni, anche una semplice mascherina, ma non capita mai che in questa massa di casi estranei alla medicina (estranei finchè non vengono catalogati da House, si intende) ci sia un infetto da virus a propagazione aerea che si insnui nei polmoni di Foremann, infettando poi tutta la squadra, e mandando tutti al Creatore.
No.
Ma analizziamo la sitazione.
Arriva il poverocristo, che presenta svariati sintomi, tra i quali il meno grave è una emorragia di mezzo litro al minuto dalle orecchie.
House convoca quindi la sua squadra, dando pressochè le medesime disposizioni terapeutiche iniziali, che stroncherebbero anche ventiquattro bestie da soma in perfetta salute.
“Somministrate dodici chili di vitamina C, quindici di aspirina, sottoponetelo a centoventi cicli di chemioterapia, iniettategli tramite flebo centoventisette litri di antibiotico a scelta, fategli una TAC e infine dategli un Benagol.”
Allorchè salta in piedi la dottoressa gnocca di turno, dicendo:
“Gregory… ma… non sarà un pò azzardato? Un Benagol???”
No comment.
Quindi il poveraccio comincia a schiumare dalla bocca a causa della infausta terapia, House viene illuminato dallo Spirito Santo, capisce quale sia la patologia (che per essere diagnosticata necessiterebbe di dodici esami, e non di dodici secondi di contemplazione Zen dell infinito), va dal paziente, scazzotta con la famiglia radunata attorno al letto, butta il bastone a terra, arriva arrancando dal moribondo, gli inietta un farmaco misterioso direttamente nel cuore, il poverocristo si riprende subito e House diventa il reuccio della siutazione.
Poi egli convoca tutto il suo staff in una grande sala, ne licenzia il 30%, invita a cena i componenti femminili dei trombati, che, ovviamente, lo mandano prontamente affanculo.
L’unica parte logica del programma.
Annunci

2 Risposte to "Dottor House"

ma Cala nn s puo smontare cosi 1serie bellissima!!!!io ADORO House.e cmq nn è vero k nn s infettano mai x\’1va Foremann c stava lasciando le stroppe..e pure Cameron pensavano fosse stata infettata da1stronzo(infatti lei convinta d dover morire s\’è sciullazzata il dottorino biondo)ma invece poi nn era succ niente…su cala nn essere cosi severo!!!
 

e poi al reparto di diagnostica c\’è poco da dire a un pirla che si è spalmato col motorino contro un muro…penso che potrebbe avere al massimo..lesioni dovute a uno spalmamento contro un muro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: