Il Calabrescia pensiero

Archive for settembre 2008

Non c’è mai fine al peggio, eh? Si, anche io odio le frasi fatte, maccheccazzo, certe cose si possono riassumere solo con espressioni collaudate.
Perchè si può truffare, non è giusto certo, ma molte volte chi viene truffato è anche un pò pirla, e non dico se lo meriti, però…
Si può rubare, magari se si è estremamente poveri, ed è l’unica, l’ultima chance prima di crepare di fame.
Ma la speculazione sui bambini no, che cazzo, quella no.
Signori, i cinesi ne han fatta un’altra: il latte amorevolmente addizionato di melamina (non melaNina, come sentite spesso nei tg).
 
Non vi farò un resoconto alla dott. House.
La melamina, in breve, è una sostanza che si utilizza nel mercato delle vernici, delle ceramiche… è un qualcosa che, se ingerito, porta i vostri reni alla distruzione (una famosa frase di un film renderà il tutto più chiaro: "E’ come infilare una chiave inglese in un motore") e, ovviamente, partiti i reni, se non si viene sottoposti a dialisi, si crepa in poco tempo.
Dato che il latte in polvere solitamente viene somministrato ai neonati, i quali notoriamente non hanno ancora dei reni d acciaio, essi vanno più o meno rapidamente incontro alla distruzione dei loro reni, e, dato che in quel glorioso paese la salute non viene presa troppo sul serio, ai primi sintomi di insufficienza renale non si provvede con le relative contromisure, non si sottopone a dialisi, e quindi il poverocristo di turno muore perchè… in breve, muore perchè il suo sangue non si depura più. Si accumulano tante schifezze (che in un corpo sano vengono eliminate dai reni) che intossicano, infettano tutto l infettabile e intossicabile.
A parte i bimbi, sapete un’altra cosa? Di questa situazione, le autorità cinesi erano al corrente da Luglio 2008. Come mai, vi chiederete, la cosa spunta fuori solo ora?
Perchè c’eran le Olimpiadi, signori, e la grande classe politica della gloriosa Repubblica Popolare (Repubblica???) non voleva essere travolta dallo scandalo. Le Olimpiadi dovevan essere pulite, immacolate come colombi, han ripulito Pechino, han spedito chissà dove tutti i poveracci (non bisogna far vedere che c’è la povertà), e tutti zitti sull infame latte.
 
Altra cosa perversa? La volete sapere? Lo scandalo non è scoppiato anche perchè la melamina è stata trovata anche nel latte prodotto dall’azienda fornitrice ufficiale delle Olimpiadi. Insomma, l’azienda che doveva fornire il latte a tutti gli olimpionici, era una di quelle stramaledette che per un qualche motivo si trovava con il proprio latte contaminato.
 
Che bella cosa.
Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: