Il Calabrescia pensiero

Obama

Posted on: 13 novembre 2008

Scusate se non scrivo da tanto tempo, ho avuto grandi problemi col mio fidatissimo pc, tanto grandi che ho dovuto mandarlo in pensione e comprarmi un Apple, con buona pace di tutti gli stronzi che si divertono a creare virus. Peccato che nonostante il suo rilevantissimo costo possa essere dotato solo di una versione antiquata di msn, ma tant’è.
Comunque, avrei voluto fare un post PRIMA dell’elezione del nuovo presidente USA, ma…
E allora lo faccio adesso, checcazzo.
Lunga ed estenuante, la campagna elettorale. Talmente estenuante che il tuo cervello ne risultava compromesso.
Andavo alla casa di riposo a trovare mia nonna, povera, ha un filo di alzheimer. Tutti vecchietti, ovviamente. E vedo un vecchietto, simpatico, veneto. Qui entra in gioco il lavaggio del cervello: lo saluto con un "ehi, John, good luck!"
Mi rendo conto della vaccata quando mi sento rispondere "Ti ta se mato, me ciamo Marièto, imbriagòn!".
E i nomi.
Uno si chiamava come una nota marca di patatine fritte (veramente non avete mai associato il caro nonnino alle patatine McCain???), l’altro ha un cognome criptico, Obama, che letto in contrario, in latino vuol dire "amerò".
E in giapponese vuol dire "spiaggia sabbiosa".
Tutto un programma.
A proposito di programma. I programmi che presentavano.
Il top della perversione.
John diceva di sapere come risolvere tutte le guerre del mondo: SOLO ORA LO DICE??? PERCHè NON LO HA DETTO PRIMA???
Barak diceva di voler destinare più soldi ai poveri. Peccato che i 5 miliardi di dollari per la sua campagna…
Farneticazioni su tutti i fronti, chi più chi meno.

Devo dire però che, nell’ottica della Realpolitik, Barak era il mio preferito. McCain mi è sempre sembrato molto scarico di pile.

Ma in un mondo immaginario, tutto mio, ho sempre pensato che il migliore presidente sarebbe stato Joe l’idraulico.
E lo pensavate anche voi, su.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


    • Piero Sallusti: te saluto......pure i galli hanno capito che il mentitore di professione era solo un cavallo di troia per indagare Valle....un finto accusatore, d'acc
    • Franco (@Francostars1): Gli atti osceni in autovettura possono essere evitati come reato se i vetri sono appannati o tutti coperti, come citato dalle Sentenze della Cassazion
    • calabrescia: Esistono anche assassini magri. E non possiamo sapere se Simonetta non conoscesse il Valle.
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: