Il Calabrescia pensiero

Fare i froci col culo degli altri

Posted on: 4 marzo 2011

Ricordate il tredicenne, il bambino comiziante figlio dei genitori militanti, che attaccava Berlusconi sul palco del PalaSharp colpevole di “distruggere la scuola pubblica”? Ecco, sapete dove studia? In una scuola privata. Il ragazzino (che poi, povero, ha eseguito ciò che i genitori gli han detto di fare) ha puntato il dito contro il Governo perché “parla di scuola pubblica solo per tagliarne i fondi”, bene, Giovanni studia al San Carlo, carissimo istituto privato di Milano.

Sapete dove studiano i figli di Anna Finocchiaro? Sapete dove studia la figlia di Giovanna Melandri? Sapete dove studiano le figlie di Francesco Rutelli? Sapete dove studia il figlio di Nanna Moretti? Sapete dove studiano i nipoti di Fausto Bertinotti? Sapete dove studia la figlia di Santoro? Non indovinerete mai…in una scuola privata!

MA DAI?

ADERISCI ALLA PAGINA FACEBOOK DI QUESTO BLOG: CERCA “IL CALABRESCIA PENSIERO”.

Annunci

5 Risposte to "Fare i froci col culo degli altri"

Lo stato italiano deve istituire sul territorio scuole pubbliche e scuole private. Ciò significa che la famiglia è LIBERA di SCEGLIERE in quale scuola mandare i proprio figli e se decidono di mandarla in una scuola privata per diversi motivi, questo non deve provocare critiche.
Ciò che invece merita critiche è il fatto che le scuole pubbliche NON funzionano bene a causa dei continui tagli all’istruzione.

Giustissimo, la famiglia è e deve essere libera di scegliere.

Consentimi, però, che se un uomo (o una donna) si schiera pubblicamente in difesa della scuola pubblica, e fa proclami contro l’istruzione privata, ritenuta quasi una sorta di istruzione inferiore e corrotta, e poi manda la propria prole proprio alla scuola privata, allora… questo si chiama far i froci col culo degli altri.

Io non lo trovo un “fare i froci con il culo degli altri”, perchè è un costatare le cose che non funzionano nella scuola pubblica. Se poi decido di mandare mio figlio ad una scuola privata sono fatti miei, però sono assolutamente libero di criticare la scuola italiana!!!

Vedi che hai colto nel segno? Se decidi di mandare il figlio alla privata, almeno abbi la decenza di non difendere a spada tratta la pubblica, a maggior ragione se sei un personaggio famoso che esprime i propri ideali in prima serata. Io lamento il fatto che queste persone si lancino in difesa della scuola pubblica, salvo poi notare le sue magagne e mandare i figlioli nelle private, giudicate intimamente migliori, ma pubblicamente decantate come scuole dove “si fanno favori” e “ci si laurea/diploma solo pagando”.

Questo è ipocrita.

Manifestare a favore della pubblica e andare alla privata, questo è fare il frocio col culo altrui.
Fare programmi in cui si difende la pubblica e si sputtana la privata salvo mandare i propri bimbi alla privata, questo è fare i froci col culo altrui.
E fare, anche, gli ipocriti.

Premetto che ho frequentato la scuola pubblica, mi sono laureato sempre nell’università pubblica e mi sono trovato un lavoro.

Ho sempre difeso a spada tratta la scuola pubblica, ma oggi in base alle esperienze fatte dai miei figli posso dirti che è scaduta tantissimo negli utlimi anni e chi può permetterselo, magari facendo anche grossi sacrifici, preferisce pagare per poter fornire una istruzione adeguata ai propri ai figli, che in questo modo magari aspireranno a qualcosa di diverso dal grande fratello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: