Il Calabrescia pensiero

Archive for dicembre 2012

Silvio rilascia interviste a manetta. Veloce come la luce. Passa da un programma all’altro. Pure il CERN l’ha dichiarato: l’unica cosa al mondo più veloce della luce è Berlusconi mentre passa da “Pomeriggio cinque” a “Porta a porta”.

Non può mancare un’intervista qui, su questo blog. Esclusiva.
Due poltrone, io e Silvio. Niente di più. Via.

CALABRESCIA “Presidente, allora…”

SILVIO “Salvatore.”

C “Ma non mi chiamo Salvatore…”

S “No, io!”

C “Ma lei…?”

S “Eheh… carissimo…  è aggettivo… aggettivo sostantivato, su… ma puoi chiamarmi Cavaliere…”

C “Cavaliere. Dunque, facciamo chiarezza su quello che sta succedendo. Si candida?”

S “Sì. No. Sì. Comunisti!”

C “Ah?”

S “Monti è comunista.”

C “E’ per questo che gli avete schiantato la maggioranza?”

S “Certamente. Monti è il frutto di un golpe di sinistra.”

C “Ma perché allora qualche giorno fa ha detto che se Monti si candidasse lei ritirerebbe la propria candidatura? Lo vede come nemico o alleato?”

S “Alleato, cribbio. Monti è uno statista in grado di radunare tutti i moderati. Tutto il centrodestra. Lo stimo.”

C “Ma non era comunista?”

S “COMUNISTI! DOVE? BOCCASSINI!”

C “Ma no, tranquillo… è che lei poco fa diceva che Monti è comunista…”

S “Allora, se cominciamo a strumentalizzare le mie parole… guardi…”

C “Ma…”

S “Mi faccia parlare… che poi gli italiani capiscono male e succede un finimondo… a proposito, mi conceda una breve parentesi…”

C “Dica.”

S “Parlando del finimondo… ha presente i maya? Tutti di sinistra.”

C “Sì?”

S “Certo. Noi del PDL governavamo il centroamerica, no? Ecco. Poi questi eversivi di sinistra si sono inventati la crisi, “non c’è più mais”, dicevano. Dicevano che erano anche arrivati dei cialtroni con i vestiti di latta dal mare. Mi dica lei… poi dicevano che non era vero che offrivamo le vergini agli dei per placarli, erano convinti che ce le spartissimo io e La Russa.”

C “Ma non mi dica.”

S “Vede, a raccontare la verità? La gente capisce.”

C “Poi che è successo?”

S “Niente, la sinistra ha preso il potere. Poi hanno al loro solito mescolato le carte, creato il mistero… il vero casino è stato l’IMU. Noi avevamo già allora eliminato l’ICI per il primo tempio non di lusso, loro l’han rimessa e i maya, di tutta risposta, hanno abbandonato le città. Si sono infrattati nelle foreste pluviali e son crepati tutti divorati dagli anaconda. Ecco come è andata.”

C “Interessante. Ma torniamo a noi, quindi Monti non è…”

S “Monti è di sinistra. Se si ricandidasse sarebbe immorale.”

C “…”

S “…”

C “…”

S “Beh?”

C “Nulla, nulla. Qual è quindi la sua nuova ricetta contro questa congiura di sinis…”

S “Comunisti! Comunisti dappertutto! (si alza, occhi a palla) Comunisti! (si abbassa, a terra, passo del giaguaro) Dobbiamo difenderci… (appoggia un orecchio a terra, ascoltandone le vibrazioni come un nativo americano) stanno arrivando… sento i cavalli… li vedo… VEDO LA GENTE MORTA…”

C “Si calmi cavaliere… va tutto bene… aiutatelo a sedersi, dategli un bicchiere d’acqua…”

S “Ci sono, ci sono… è che vede, sono costretto… a combattere… senza di me tornerebbero, dopo di me il diluvio!”

C “Non si preoccupi, presidente…”

S “Imperateur!!!”

C “?”

S “O.o”

C “E dell’alleanza con la Lega cosa mi dice?”

S “Ci alleiamo. Ma anche no. Ma sì. Che poi Montezemolo mi sta simpatico.”

C “La Lega, la Lega, cavaliere!”

S “No, io Ruby non l’ho mai legata. Lei legava me. Ma comunque ora ho una fidanzata. Tutti i comunisti mi davano del maiale e ora li ho zittiti: ha solo 47 anni in meno di me. E’ amore, è amore puro, casto.”

C “Maroni, cavaliere…”

S “No, mi scusi, se lei è il solito giornalista di sinistra che vuole a tutti i costi parlare di cose intime per poi inventare balle, allora me ne vado. Maroni. Pensi ai suoi, di maroni.”

C “Vabè. Quindi alla fine si candida, par di capi… ma dove cazzo è andato?”

DICE CHE AVEVA UNA INTERVISTA ALLA PROVA DEL CUOCO. POI SPIEGA AGLI ITALIANI COME FARE LA PASTA COI CECI, PER AVVICINARSI ALL’ELETTORATO… AVEVA FRETTA.

C “Ah.”

 

BUON NATALE, CRIBIO!

Annunci


    • Piero Sallusti: te saluto......pure i galli hanno capito che il mentitore di professione era solo un cavallo di troia per indagare Valle....un finto accusatore, d'acc
    • Franco (@Francostars1): Gli atti osceni in autovettura possono essere evitati come reato se i vetri sono appannati o tutti coperti, come citato dalle Sentenze della Cassazion
    • calabrescia: Esistono anche assassini magri. E non possiamo sapere se Simonetta non conoscesse il Valle.
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: